Chiamami ancora Maurizio

È difficile contenere mia madre in poche righe, perché era fatta in un modo tutto suo. Era irruente, non contava mai fino a dieci prima di parlare, non era capace di raccontare una bugia o di mantenere un segreto ed era la persona più impulsiva che abbia mai conosciuto. Io e Claudio dicevamo sempre che […]

L’editore

Un giorno il Capo, che era il Capo e quindi aveva ragione per diritto divino, si trovò per le mani il racconto di un giovane ingenuo e presuntuoso, convinto di poter scrivere dei massimi sistemi senza nemmeno aver imparato a farsi la barba come si deve. Quello che il Capo gli disse rimane ancora oggi […]

Firlifù, una storia modello da generazioni

Clamorosa la scoperta del “Centro Studi Francese sulla Tradizione Orale”. Spulciando negli archivi del “Musée national de la Fable”, infatti, il ricercatore Marc Le Sebastien ha scoperto una foto inedita di Antoine de Saint-Exupéry in procinto di decollare dalla pista di Cannes per uno dei suoi tanti voli. Ingrandendola, la copertina di Firlifù è balzata subito […]

Firlifù: e siamo tutti più buoni

Lo ammetto. Sono stato sorpreso questa mattina di trovare nella posta elettronica la foto di un nuovo fan di Firlifù, che ci teneva tantissimo a farci sapere quanto la fiaba avesse cambiato – cito testualmente – il suo “modo di vedere il mondo e di entrare in relazione con gli altri”. Ma di fronte a una […]

“Firlifù è la notizia del mese!”

“La notizia del mese, una fiaba che scale le classifiche e fa le scarpe ai maggiori bestseller!”. Enrico Mentana non ha dubbi quando indica nella storia di Maurizio Gomboli la vera rivelazione editoriale di questo inizio 2015. “Io stesso l’ho comprata e letta più volte”, ha sottolineato il direttore del TG de La7. “Fatelo anche […]

Ancora una telefonata

I toni della tastiera del telefonino mi danzano davanti, mentre compongo per l’ennesima volta il tuo numero. Sono anni che lo faccio. Anni che mi manchi come un braccio perso in battaglia, come una speranza delusa, di quelle che non riesci più a provare. Ogni volta resto per una frazione di secondo in attesa, come un […]

“Il sogno di Giovanni”, reloaded

Ho un brutto vizio. Dopo aver scritto qualcosa, ci torno sempre sopra prima o poi. Non è mai un bel momento, perché divento ipercritico, riprendo in mano il tutto e ci do dentro di taglia e cuci. Sposto frasi, tolgo parole, ricostruisco periodi. Solo così mi sento in pace con me stesso. E solitamente, pur insultandomi da […]

La macchia

La notai la prima volta in un angolo buio della cantina. Una macchia biancastra come una muffa, che si estendeva per una quarantina di centimetri sul muro opposto alla porta, proprio dove avevamo installato i ripiani per le bottiglie di vino buono, da usare nelle occasioni speciali. Rimasi in piedi per qualche secondo a osservarla. […]