Giorni così

Capitano giorni così. Periodi così. Giorni che uno non ha voglia di raccontare, né di spendere per raccontarsi. Periodi in cui le cose della vita continuano a indignarti, a farti gioire, a stupirti. Ma tu in fondo non hai voglia di raccontarlo. Proprio nessuna voglia.

In poche parole… giorni in cui hai la stessa voglia di comunicare di un masso.

Il che non è male per uno che di mestiere fa proprio il "comunicatore", che da tre anni e mezzo ha un blog tutto suo e che martedì si troverà di fronte a una ventina di giovani che attenderanno di conoscere da lui i legami fra ufficio stampa e web.

Forse se mi faccio piccolo piccolo e mi metto in un angolo non mi trovano più. Solo un poco, giusto per sistemare qualche cosetta, per far passare il tempo… Per vedere l’effetto che fa. Ecchessaràmai?

Vaìa

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmailby feather

Commenti da Facebook:


2 thoughts on “Giorni così

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *